• Congressi

      Congressi SOI

      Dove si incontrano i protagonisti dell'oftalmologia

    • FAD

      Formazione a Distanza

      La piattaforma per la tua formazione ECM

    • Premi

      Premi e Borse di Studio

      Consulta i Bandi messi a disposizione dall'Associazione e partecipa anche tu!

    • Pubblicazioni

      App SOI

      Scarica l'app Soi per Smartphone e Tablet!

    • Pubblicazioni

      Pubblicazioni SOI

      In questa sezione è possibile scorrere tutte le opere realizzate dalla Societ&agarve; Oftalmologica Italiana.

    • Periodici

      Periodici SOI

      Tutte le news sul mondo dell'oftalmologia con il Notiziario SOI

    • Assicurazioni

      FAQ / Assicurazioni

      Consulta l'area: tutto ciò che vuoi sapere sulle coperture assicurative SOI è a portata di un click!

Benvenuti sul
Portale degli Oculisti Italiani

English Site Sito Italiano
News
Per il Medico Oculista
Per il Cittadino




 


 


 

Visualizza le modalità di iscrizione/rinnovo della quota associativa

Assistenza del Medico Anestesista

Elenco dei Centri Chirurgici che prevedono l'assunzione in carico del paziente da parte del medico anestesista (in aggiornamento)[scarica elenco]

Richiedi il Patrocinio SOI

SOI intende incoraggiare gli eventi che promuovano il benessere visivo nel paese. Per richiedere il Patrocinio SOI, è indispensabile presentare le proposte almeno 4 mesi prima dell'evento. [read more]

CERSOI
Certificazione Qualità

Specializzata nel settore oftalmologico, CERSOI certifica la qualità del medico oculista. [read more]

Il Sindacato ASMOOI

ASMOOI è l'Associazione Sindacale dei Medici Oculisti e Ortottisti italiani, nata per rappresentare gli interessi della categoria professionale degli oculisti e ortottisti.[read more]

INDEXOfta

Il portale degli eventi Oftalmologici Italiani[read more]



SOI INCONTRA IL MINISTRO LORENZIN
14 gennaio 2015

SOI INCONTRA IL MINISTRO LORENZIN.
AL LAVORO PER TROVARE SOLUZIONI CONDIVISE ALLE VARIE EMERGENZE IN OFTALMOLOGIA.



Come annunciato  nella scorsa mail, la SOI, nella persona del Presidente Matteo Piovella e dei consulenti tecnici Alberto Pazzaglia e Pasquale Troiano ha incontrato Lunedì 12 Gennaio il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin.
“Incontro proficuo e disteso” ha detto Matteo Piovella a conclusione  di una riunione  di oltre un'ora finalizzata alla ricerca di soluzioni alle criticità legate all’oftalmologia.

Roma, 14 gennaio 2015. Nel corso della riunione SOI ha portato all'attenzione del Ministro i  tre temi che al momento rappresentano le maggiori criticità per l’oftalmologia, al fine di pervenire ad  una soluzione condivisa che tuteli il superiore interesse dei pazienti e che consenta di giungere al superamento delle emergenze. La questione Avastin Lucentis, la presenza dell’Anestesista in Sala Operatoria Oculistica e l’insufficiente consistenza economica dei DRG oculistici rappresentano al momento le tre questioni con maggiore impatto sulla salute visiva della popolazione.

Partendo dalla problematica Avastin Lucentis, SOI ha illustrato le difficoltà insorte dopo il parere del Consiglio Superiore di Sanità e la controversa delibera AIFA che ha limitato l’utilizzo di Avastin ai soli centri ospedalieri e ai soli casi di maculopatia senile. Il Ministro, preso atto che  il decreto sugli stupefacenti in cui aveva incluso la norma specifica per sostenere l’utilizzo di Avastin non ha prodotto i risultati sperati, ha chiesto un ulteriore aggiornamento dei dati in possesso di SOI, per meglio identificare numericamente le richieste di accesso alla terapia ed il numero di pazienti che decide di interromperla per tutte le difficoltà burocratiche amministrative attualmente in atto. Considerate le difficoltà che incontrerebbe, in un Parlamento ingolfato di provvedimenti,  un nuovo Atto legislativo, il Ministro sembrerebbe orientato ad intervenire tramite regolamento per normalizzare la situazione, anche in considerazione degli iter giudiziari oggi ancora in corso (visualizza Documento di posizione CTS SOI).

In merito alla liberalizzazione  dell’obbligatorietà della presenza del medico anestesista durante gli interventi di cataratta il Ministro ha pienamente condiviso il pensiero di SOI e ha manifestato il suo sostegno ad iniziative volte a tutelare i pazienti e i medici oculisti (visualizza Linee guida SOI chirurgia della cataratta).

Sull’ultimo punto in discussione, ovvero l’introduzione delle nuove tecnologie ad esempio per la chirurgia della cataratta, è stato illustrato il documento di posizione SOI (visualizza Documento di posizione SOI) che ha identificato in un aumento di 1000 euro ad intervento l’unica strada percorribile per mantenere il livello di eccellenza a disposizione dei 550.000 pazienti che ogni anno vengono operati dagli oculisti italiani.  Il Ministro, pur consapevole dei tagli di spesa che vedono sempre più  coinvolto il suo Ministero e la Sanità, ha condiviso la posizione SOI e dato disposizione di invio immediato al Consiglio Superiore di Sanità di tutta la documentazione presentata dalla Società Oftalmologica Italiana.

In conclusione il Ministro Lorenzin ha mostrato un significativo interesse per le problematiche oculistiche esposte e si è impegnato  personalmente a fare del suo meglio per individuare possibili soluzioni.

Si è trattato di un incontro molto costruttivo svoltosi in clima di assoluta cordialità, che mi auguro consentirà in tempi brevi – spiega Piovella - di conseguire al più presto le soluzioni attese ormai da troppo tempo sia dai medici oculisti che  dai pazienti'

'Le risposte arriveranno nei termini più brevi possibili”, ha confermato il Ministro.

Soddisfazione dunque per l'esito del vertice. Secondo quanto riferiscono i tecnici la linea adottata dalla Società Oftalmologica Italiana, 'è stata condivisa dal Ministro'  che ha compreso la necessità e l’urgenza di dare riscontro alle problematiche che investono migliaia di operatori sia medici che pazienti.

La SOI, nel ringraziare il Ministro Beatrice Lorenzin per la sua disponibilità, si è dichiarata disponibile a perseguire la strada del dialogo costruttivo mettendo a disposizione tutte le sue competenze scientifiche, che in sinergia con la volontà politica dovrebbero agevolare il conseguimento dei risultati auspicati e al superamento delle attuali criticità.






[Back]