• Congressi

      Congressi SOI

      Dove si incontrano i protagonisti dell'oftalmologia

    • FAD

      Formazione a Distanza

      La piattaforma per la tua formazione ECM

    • Premi

      Premi e Borse di Studio

      Consulta i Bandi messi a disposizione dall'Associazione e partecipa anche tu!

    • Pubblicazioni

      App SOI

      Scarica l'app Soi per Smartphone e Tablet!

    • Pubblicazioni

      Pubblicazioni SOI

      In questa sezione è possibile scorrere tutte le opere realizzate dalla Societ&agarve; Oftalmologica Italiana.

    • Periodici

      Periodici SOI

      Tutte le news sul mondo dell'oftalmologia con il Notiziario SOI

    • Assicurazioni

      FAQ / Assicurazioni

      Consulta l'area: tutto ciò che vuoi sapere sulle coperture assicurative SOI è a portata di un click!

Benvenuti sul
Portale degli Oculisti Italiani

English Site Sito Italiano
News
Per il Medico Oculista
Per il Cittadino




 


 


 

Visualizza le modalità di iscrizione/rinnovo della quota associativa

Assistenza del Medico Anestesista

Elenco dei Centri Chirurgici che prevedono l'assunzione in carico del paziente da parte del medico anestesista (in aggiornamento)[scarica elenco]

Richiedi il Patrocinio SOI

SOI intende incoraggiare gli eventi che promuovano il benessere visivo nel paese. Per richiedere il Patrocinio SOI, è indispensabile presentare le proposte almeno 4 mesi prima dell'evento. [read more]

CERSOI
Certificazione Qualità

Specializzata nel settore oftalmologico, CERSOI certifica la qualità del medico oculista. [read more]

Il Sindacato ASMOOI

ASMOOI è l'Associazione Sindacale dei Medici Oculisti e Ortottisti italiani, nata per rappresentare gli interessi della categoria professionale degli oculisti e ortottisti.[read more]

INDEXOfta

Il portale degli eventi Oftalmologici Italiani[read more]



L'ALTALENA DELLA COLPA MEDICA NEL DECRETO BALDUZZI - IL RUOLO SOI
29 ottobre 2012

Il Decreto Balduzzi, nella parte riguardante la colpa medica è stato più volte rimaneggiato, essendoci interessi contrastanti di più categorie: aziende ospedaliere, assicurazioni, medici legali, avvocati, etc.

Nella stesura di giugno la SOI per il tramite del Senatore Saccomanno era riuscita ad ottenere, a nostro avviso, una stesura più che favorevole e cioè che la responsabilità cadeva in capo all’azienda sia pubblica che privata, il medico poteva essere condannato solo per dolo o colpa grave e che venivano costituiti con l’ausilio delle Società Scientifiche gli albi dei CTU in cui era presente anche lo specialista di branca, con l’obbligo da parte del giudice di nomina collegiale (Saccomanno).

Purtroppo, nella versione definitiva giunta il 5 settembre in Camera e Senato per la conversione in legge, la parte relativa alla colpa medica era stata completamente stravolta: era scomparsa la responsabilità dell’azienda ospedaliera, che il medico poteva essere condannato solo per dolo o colpa grave e tutto ciò era stato sostituito con il concetto che la colpa lieve è esclusa se il medico si attiene a “Linee guida e buone pratiche della comunità scientifica nazionale e internazionale”.

Vi renderete conto di quanto sia stata peggiorativa rispetto alla versione precedente e quanta criticità ci sia nella sua applicazione, stante che in letteratura ci sono, anche su grossi argomenti, opinioni contrastanti (vedi il trattamento delle lesioni regmatogene). Anche la parte relativa alla nomina dei CTU era stata modificata in modo sibillino perché rimaneva che la costituzione degli Albi con il coinvolgimento delle Società Scientifiche doveva prevedere la presenza di esperti delle discipline specialistiche, ma non imponeva al giudice di fare una nomina collegiale scegliendo tra questi (Testo Decreto 5 settembre Camera e Senato).

In altre parole tutto come prima, il giudice libero di scegliere chi voleva, per cui spesso ci si è trovati nella realtà un CTU neurologo a giudicare una causa per distacco di retina.

SOI, presa visione del testo modificato, si è prontamente attivata ed ottenuto, per il tramite del Senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, un’audizione del suo segretario davanti alle Commissioni Sanità della Camera e del Senato in cui sono state espresse le perplessità dell’Associazione di fronte al nuovo testo del 5 settembre.

Il nuovo testo emendato conteneva gran parte delle istanze avanzate dalla SOI (Testo D’Ambrosio).

Ricompariva infatti che il medico, che si attiene alle linee guida, può essere condannato solo per dolo e colpa grave; “prevedeva per le strutture sanitarie pubbliche e private la copertura assicurativa obbligatoria per la responsabilità civile per danni subiti dai pazienti e cagionati dalla condotta colposa degli operatori sanitari”; cioè la quasi totalità dei casi di condanna, quasi mai il medico viene condannato per dolo.

Ricompare l’obbligo del giudice di “scegliere per la nomina dei consulenti tecnici di ufficio” dagli Albi costituiti con il coinvolgimento delle società scientifiche “tenendo conto della disciplina interessata nel procedimento”.

In altre parole, avremo la garanzia di non essere più giudicati dal vicino di casa del giudice, ma da un nostro collega il quale, in modo imparziale, dirà se abbiamo sbagliato o meno, ma avrà la cognizione di cosa stiamo parlando e saprà, per esempio, che la capsula posteriore spessa 4 µ può rompersi e non per questo finire in galera.

Purtroppo, nel testo con le ultime modifiche, apportate dalla V Commissione Bilancio della Camera, sembrerebbe scomparire nuovamente la colpa grave e ricomparire la colpa lieve; scompare anche l’obbligo delle assicurazioni per le aziende per motivi di copertura finanziaria.

Per fortuna rimane l’obbligo del Giudice della nomina dei CTU tenendo conto della disciplina oggetto del contenzioso (testo Decreto Balduzzi ultimo), che non è poco, perché di fatto, in caso di colpa medica, è fondamentale ciò che scrivono i CTU ed è quindi importante essere giudicati da chi conosce la materia in modo pratico e non per averla letta sui libri.

Speriamo che non venga ulteriormente modificato e sia approvato così com’è.

Vi terremo informati.

 






[Back]